Notte della taranta edizione 2013Il 29 giugno, l’Orchestra Popolare "La Notte della Taranta" suona con Goran Bregovic al Parco della Musica di Roma. A metà luglio, vola a New York e Boston per dei concerti assieme a Mauro Pagani, di lì in Tunisia per il Festival Internazionale di Cartagine. Da Cina, Slovacchia, Kuwait, Costa Rica e Israele sono giunti, nelle ultime settimane, altri inviti per altri concerti.

Che cosa sta succedendo alla "pizzica salentina", a una musica, a una danza, a un rituale collettivo che, appena venti anni fa, era ridotto a un fenomeno ormai marginale? La risposta più esauriente l’ho trovata nelle parole dello storico piemontese Alessandro Barbero, pronunciate – nell’agosto 2012 - nell’intervento al convegno dedicato ai primi quindici anni del Festival della Taranta:"Mi viene spesso da pensare all'immensa quantità di saperi, di gesti, di credenze, di cultura che l'uomo produce, e a come il tempo macina tutto questo, ne lascia a mala pena l'orma nella sabbia. Ma penso anche che è proprio dell'uomo ribellarsi contro questo immenso spreco, cercar di salvare quello che si può salvare, impedire che il filo che ci lega al passato, una delle cose più preziose che abbiamo, si spezzi. Voi, a "La Notte della Taranta", siete riusciti a portare questa ribellione fino in fondo: a invertirlo addirittura, il percorso della macina. Un frammento di passato è ridiventato vivo, ha assunto significati che prima non aveva; è diventato creatore di cultura, di arte, di identità per centinaia di migliaia di persone, per un'intera regione, per un pezzo di paese. Anzi, per tutto il paese, perché questo è ancora un solo paese: una terra plurale, fatta di identità locali che però si compongono a costruire un'identità nazionale”.

Aver invertito la “macina del tempo” ha consentito in questi anni di dare alla Taranta un’identità riconoscibile e diffusa ormai in un ambito anche più vasto dei confini nazionali: evidentemente, questa musica tocca punti sensibili dell’essere umano, e i punti sensibili non hanno confini.

Nell’edizione 2013, Maestro Concertatore del Festival sarà Giovanni Sollima. Ma quale Giovanni Sollima: il musicista di formazione classica che studia i madrigali di Gesualdo da Venosa e il repertorio barocco, l’autore e l’interprete di tanta musica contemporanea, l’artista siciliano affascinato da Philip Glass e Steve Reich, il collaboratore di Bob Wilson, Peter Greenaway, Carolyn Carlson, il fondatore dell’orchestra dei cento violoncelli che si è esibita anche al recente concerto del Primo Maggio, il docente ai corsi di perfezionamento dell’Accademia di Santa Cecilia? Abbiamo pensato a tutti questi Giovanni Sollima, cioè, in definitiva, a Giovanni Sollima e alla sua capacità di non smarrirsi mai conservando, in ognuna e tutte di queste metamorfosi, la propria riconoscibilità. A lui abbiamo chiesto di confrontarsi con la musica del Salento, con la sua forza ritmica, con il suo richiamo ancestrale, con la sua contemporaneità. Giovanni ha risposto con entusiasmo: ha già incontrato l’orchestra della Taranta, ha iniziato a scrivere gli arrangiamenti, sarà a Melpignano per un mese, a provare.

Con lui, alcuni ospiti – ad oggi è confermata la presenza di Miguel Angel Berna, Niccolò Fabi, Max Gazzé, Roby Lakatos – che come sempre non saranno ospiti capitati lì per caso, ma artisti che hanno accettato di confrontare la loro musica e la loro danza con la tradizione salentina. Ci saranno anche momenti di protagonismo di alcuni musicisti salentini, elementi storici dell’Orchestra Popolare "La Notte della Taranta", che hanno orami raggiunto un riconosciuto livello di autonomia artistica e che meritano l’abbraccio del loro pubblico.

Sandro Cappelletto

Direttore Artistico Concertone "La Notte della Taranta"

Fonte: sito ufficiale La notte della taranta

last minute 2013 salento

Controlla la Disponibilità

Ti_amo_Salento
Ti_amo_Salento Dalla #TerraDeiMessapi arriva una bella immagine del Castello di #Mesagne! Grazie Gal Terra Dei Messapi!... fb.me/40V5wF6N5

Lunedì, 19 Gennaio 2015 tramite Facebook

 
Prenotazione bed and breakfast, case vacanze e appartamenti

Assistenza prenotazione casa vacanze

Prenota online o chiama il servizio assistenza

+390809727467

Lu-Ven 09.00 - 18.00

Salento Accommodation, il portale delle prenotazioni online di Case Vacanze, Appartamenti e Bed & Breakfast a Lecce e Porto Cesareo.

Ricerca appartamenti lecce e bed and breakfast su Salento Accommodation con All web free directory Salento Accommodation Salento Accommodation su directory italiane directory viaggi e vacanze nel salento e Lecce Directory per siti web di qualità Affitti e Case Vacanza Seodir Directoryweb web directory Stasera in tv